Abbigliamento da Lavoro

Acquistare abbigliamento da lavoro non è, come qualcuno potrebbe essere indotto a pensare, un capriccio o un modo per essere eccessivamente scrupolosi. Talvolta si genera una confusione concettuale intendendo con l’accezione “abbigliamento da lavoro” anche gli indumenti che un ipotetico impiegato sceglie per andare in ufficio. Per uscire subito da questo equivoco specifichiamo che il riferimento non è a questa tipologia di lavoratori, quanto a quelli che sul luogo di lavoro hanno bisogno di indossare abiti ed accessori protettivi imposti dall’azienda o dalla legge.

In quest’ottica dobbiamo intendere l’abbigliamento da lavoro innanzitutto come una necessità di sicurezza per i lavoratori e una garanzia di rispetto delle norme per chi opera in determinati contesti lavorativi.

abbigliamento da lavoro

Le legge che attualmente disciplina la tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro è il Testo Unico sulla sicurezza sul lavoro entrato in vigore a Maggio 2008, in particolare il Decreto legislativo di riferimento è il numero 81/2008.

 

Bisogna fare anche un’altra importante precisazione: per abbigliamento di lavoro non si intende solo quello antinfortunistica, ma tutto il comparto di vestiario da lavoro e accessori che richiede qualsiasi professione specialistica. Parliamo quindi non solo di tute da lavoro, scarpe antinfortunistica, abbigliamento di alta visibilità, giacche impermeabili e indumenti simili; ma anche, ad esempio, di camici per dottori e infermieri, felpe, gilet, camicie, pantaloni, giubbotti o semplici magliette e t-shirt con particolari caratteristiche di mobilità o con particolari cuciture.

Anche l’abbigliamento che può sembrare più generico o non direttamente legato al mondo del lavoro, quando indossato in talune circostanze deve avere caratteristiche ben precise e rispettare elevati standard di sicurezza e qualità.

 

Oltre ai Vestiti da Lavoro in senso stretto vanno poi considerati i cosiddetti DPI (dispositivi di protezione individuale), ovvero tutti quegli accessori che per alcune professioni sono assolutamente indispensabili, sia per ragioni di sicurezza che per motivi igienici. Pensiamo ad esempio a tappi o cuffie per le orecchie, cuffiette monouso per capelli, guanti, scarpe speciali, o ancora a tutti quegli accessori e abiti da lavoro realizzati con finti tessuti, da indossare e gettare dopo un solo utilizzo.

Abbigliamento da lavoro online

La possibilità di scegliere e selezionare il proprio abbigliamento lavoro direttamente online può sicuramente agevolare le cose per chi intende acquistare questo genere di articoli. Col passare del tempo le offerte in rete tendono a moltiplicarsi e gli acquirenti ne sono sempre più attratti. Prima di scegliere l’indumento da comprare è però necessario fare alcune riflessioni a monte, per non rischiare di trovarsi ad affrontare situazioni spiacevoli in cui il prodotto desiderato non corrisponde a quello comprato o, ancora peggio, il rivenditore si dimostra poco affidabile.

 

Non importa che si voglia comprare un singolo pezzo come una tuta da lavoro o un intero equipaggiamento inclusivo anche degli accessori, di un giubbotto, una giacca impermeabile o un gilet, la prima cosa da verificare quando ci si appresta ad acquistare abbigliamento da lavoro online è la presenza delle certificazioni indicate dalla normativa nazionale ed internazionale, dunque del marchio di conformità CE. Purtroppo non sempre è possibile evincere questa informazione dalle immagini (ammettendo che queste ultime siano veritiere) o dalla descrizione dell’oggetto, quindi la scelta migliore è quella di contattare direttamente il venditore e chiedere delucidazioni in merito.

 

Da non sottovalutare neppure la disponibilità immediata e continuativa dei prodotti, la vastità della scelta, la sicurezza dei metodi di pagamento, la possibilità di restituire un articolo non conforme alle aspettative e la tempestività con cui il venditore risponde alle richieste di informazioni.

Abbigliamento da lavoro U-Power

U-Power è da sempre uno dei marchi più noti tra i produttori di abbigliamento da lavoro, nonché leader italiano di settore. I punti di forza dei prodotti a marchio U-Power possono essere individuati nella qualità eccelsa dei materiali utilizzati, nella lavorazione attenta di ogni dettaglio e nella sicurezza assoluta che l’azienda si prefigge di garantire ad ogni lavoratore.

 

L’abbigliamento da lavoro U-Power è progettato per far fronte ad ogni necessità e per soddisfare le esigenze di chi lavora, in qualsiasi condizione, dalla più agevole a quella realmente difficoltosa. Gli indumenti U-Power, ad esempio, sono perfetti per chi opera all’aperto ed ha bisogno di una felpa, un giubbotto o una giacca impermeabile. La resistenza alle intemperie è eccellente grazie alle cuciture elettrosaldate ed ai materiali completamente impermeabili, ma allo stesso tempo traspiranti.

Il medesimo discorso può essere esteso a chi, lavorando nelle ore buie, necessita di abbigliamento di alta visibilità, realizzato con tessuti e finiture riflettenti.

Il catalogo di prodotti -Power è certamente tra i più ricchi e completi presenti nel settore. Accanto al classico abbigliamento tecnico (magliette, t-shirt, felpe o camice) disponibile per i lavori meno rischiosi, in cui però serve comodità e facilità di movimento, si possono trovare una serie di prodotti per lavori altamente pericolosi: capi usa e getta per chi opera con agenti chimici, tessuti fiamma ritardante, isolanti dalle onde elettromagnetiche e ad alta resistenza termica.

Oltre all’abbigliamento UPower, nei cataloghi dell'azienda sono presenti scarpe antinfortunistiche, guanti, occhiali, mascherine e molte altre attrezzature, specifiche per ogni sorta di settore industriale.

Miglior abbigliamento da lavoro

Come ti abbiamo accennato all’inizio di questa breve guida la scelta del miglior abbigliamento da lavoro non è esclusivamente soggettiva, semmai può esserlo in parte.

La prima cosa da prendere in considerazione quando si affronta un tema così delicato è che l’abbigliamento rispetti le indicazioni normative relative allo specifico lavoro di destinazione. Infatti, nel momento in cui l’abbigliamento da lavoro deve avere caratteristiche particolari in quanto a dispositivi di protezione, sicurezza del lavoratore e standard minimi di qualità, assume una diversa connotazione divenendo un abito da lavoro antinfortunistico.

 

In questo caso subentra la necessità di adeguare gli indumenti alle disposizioni nazionali e comunitarie, rispettando anche le direttive in materia di Dispositivi di Protezione Individuale. Inoltre tutti i capi devono possedere un certificato che attesti il rispetto delle caratteristiche richieste dalla legge.

 

Detto ciò possiamo tranquillamente affermare che nel momento della scelta, il miglior abbigliamento da lavoro va individuato in base alle proprie esigenze e alla mansione per cui il capo verrà indossato.

Pensiamo ad esempio ad una tuta da lavoro. Essa può essere monouso o destinata ad essere utilizzata più volte. Inoltre il materiale di realizzazione può variare dal polietilene al massaua (o supermassaua) senza dimenticare il tessuto microporoso laminato ed il polipropilene. Ma ancora, la tuta da lavoro può essere ignifuga, antistatica, resistente all'arco elettrico, antimpigliamento o ad alta visibilità.

 

L’esempio appena fatto per le tute potrebbe essere esteso senza particolari difficoltà anche ai pantaloni da lavoro, alle magliette, ai giubbotti, ai gilet o a qualsiasi altro capo.

 

Nel momento della decisione sul miglior abbigliamento, uno sguardo particolare va riservato ai materiali di realizzazione. Tralasciando il fatto che talvolta i materiali non possono essere scelti, soprattutto quando servono a soddisfare il requisito della sicurezza, in tutti gli altri casi sarebbe opportuno puntare su fibre naturali piuttosto che sintetiche o artificiali. Gli indumenti da lavoro generalmente devono essere indossati ogni giorno per molte ore, quindi un materiale di qualità può aiutare a prevenire irritazioni, infezioni e problemi vari alla pelle con cui si trova a contatto.

 

In definitiva quello che davvero conta è optare per un prodotto di qualità che soddisfi appieno le necessità per cui si intende acquistarlo, senza focalizzare troppo l’attenzione sulla possibilità di un risparmio irrisorio.

Abbigliamento contro gli infortuni e il freddo

Due tra i problemi principali che si trovano ad affrontare molti lavoratori sono il freddo ed il rischio di infortuni. In entrambi i casi un abbigliamento da lavoro specifico può essere la soluzione ottimale per non correre inutili rischi ed agevolare lo svolgimento delle proprie mansioni.

 

Per quanto riguarda la protezione contro il freddo esiste una specifica normativa (EN 342) che elenca i requisiti dell’abbigliamento per la protezione a temperature inferiori a -5 C°. In particolare tutti gli indumenti che hanno questa certificazione possono proteggere dal freddo non eccessivo di un lavoro all’aperto (2 C° | -5 C°), al magazzino frigorifero (-25 C°) fino al congelatore (-40C°). I parametri su cui si basa la valutazione sono: classe di permeabilità all’aria, isolamento termico e livello di traspirabilità.

Per tutti quei capi che devono proteggere solo una parte del corpo (ad esempio pantaloni, gilet, felpe, maglie) la norma di riferimento è la EN 14058, e ovviamente riguarda solo l’utilizzo a temperature moderatamente basse (2 C° | -5 C°).

Esiste inoltre anche una norma specifica che si occupa delle caratteristiche peculiari di un abbigliamento da lavoro contro la pioggia e le intemperie. Tale norma è la EN 343.

 

La protezione dagli infortuni, invece, è una specificità che accomuna quasi tutti gli abiti e accessori da lavoro. Grazie alle modifiche legislative e ad una maggior percezione dell’importanza di questa problematica nell’opinione pubblica, nel corso degli anni sono stati fatti grandi progressi nella progettazione e realizzazione di abbigliamento antinfortunistico.

A partire dalle scarpe, fino ad arrivare ai giubbotti o alle tute da lavoro, tutti i produttori si sono concentrati sullo sviluppo di caratteristiche che potessero aumentare il livello di sicurezza del lavoratore. Protezione contro gli urti, antiscivolo, antimpigliamento, protezione dal fuoco e dalle onde elettromagnetiche, sono solo alcuni dei requisiti maggiormente diffusi, e sempre più richiesti, in un abbigliamento da lavoro di qualità.

Leggi tutto Chiudi descrizione

I più venduti del mese in Abbigliamento da Lavoro

Filtra per
marchio
Di più... Di meno
Prezzo
Filtro
Product added to wishlist
Product added to compare.